Amica Sofia

Associazione di promozione sociale (http://www.amicasofia.it/) nata nel 2008 presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze Umane dell’Università degli Studi di Perugia. La sua mission è la promozione della ricerca e delle pratiche di filosofia dialogica, con i bambini e i ragazzi. Prima in Italia, promuove già da dieci anni anche la ricerca e la sperimentazione della filosofia negli istituti tecnici e professionali e della filosofia civile, attraverso una serie di laboratori e incontri di formazione per i docenti, attivati a livello nazionale. Già dalla sua fondazione cura la redazione e la pubblicazione della rivista «Amica Sofia Magazine», fondata da Livio Rossetti, unica nel settore, riconosciuta da ANVUR e da qualche anno edita da Rubbettino.

Amica Sofia è un’associazione di promozione sociale, fondata nel 2008, con sede legale presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze umane dell’Università di Perugia.

La sua mission è la promozione della ricerca e delle pratiche di filosofia dialogica, con i bambini e con gli adulti. Prima in Italia, promuove già da dieci anni la ricerca e la sperimentazione della filosofia con i bambini e della filosofia civile, attraverso una serie di laboratori e incontri di formazione per i docenti, attivati in tutta Italia, nelle scuole di ogni ordine e grado. L’interesse per l’infanzia è ovviamente da sempre prioritario e ha avuto un momento di fondamentale risonanza nel convegno internazionale organizzato all’Università di Venezia sul tema del “diritto alla filosofia”.

La nostra rivista, fondata da Livio Rossetti, unica nel settore, ha ottenuto recentemente il riconoscimento ANVUR in prima fascia; alcuni dei nostri formatori e ricercatori hanno maturato e stanno maturando importanti esperienze internazionali, tra le quali la collaborazione con la rivista internazionale “Philosophy and Chilìdhood” (http://www.e-publicacoes.uerj.br/index.php/childhood) e i progetti di ricerca portati avanti da Laura Candiotto ad Edinburgo e a Marsiglia.

Presente in tutta Italia, ha attivato formalmente le seguenti sezioni regionali:

  1. Umbria (coordinatrice Luciana Di Nunzio)
  2. Abruzzo (coordinatrice Maria Teresa Perrotta)
  3. Campania (coordinatrice Mirella Napodano)
  4. Calabria (coordinatrice Raimonda Bruno)
  5. Sicilia (coordinatrice Carmen Giiuffrè)
  6. Puglia (coordinatrice Rossella Bruno)